CASE HISTORY

Abbiamo aiutato una piccola impresa meccanica

Giovanni ha un’impresa meccanica con 20 dipendenti. Lavora come fornitore per due grandi aziende e, in tanti anni di officina e di investimenti, ha acquisito competenze importanti. Ora Giovanni ha il desiderio di mettere al sicuro la sua azienda. In altre parole vuole rendersi meno dipendente dai suoi clienti principali. Per questo deve offrire le sue competenze, e la sua capacità di eseguire lavorazioni particolari, ad altre aziende, in modo da garantire più serenità alla sua famiglia e ai suoi dipendenti.

Giovanni però ha sempre pensato a lavorare duro, rincorrendo le urgenze e le richieste dei committenti. Non ha mai dedicato tempo all’immagine, non ne sentiva il bisogno. Non ha nemmeno un sito. Ha solo un depliant, brutto, scritto in mille colori, e un logo datato. Giovanni, dopo decenni di lavoro nell’ombra, ha bisogno di rilanciare l’immagine della sua azienda per essere maggiormente credibile quando si confronterà con gli uffici tecnici e gli uffici acquisti. Vorrebbe anche partecipare a qualche fiera, o a quegli eventi di network in cui la domanda incontra l’offerta, ma senza un’immagine professionale e qualche competenza su come ci si presenta in modo efficace il rischio di fare una brutta figura è alto.

Giovanni è il cliente che amiamo. Si affida a noi per rinnovare la reputazione del suo marchio. Un restyling del logo, un sito che racconti e spieghi cosa Giovanni può fare, un bel company profile da presentare ai clienti, dei video che mostrino le lavorazioni, un profilo professionale su Linkedin e una strategia di web marketing e social media marketing per arrivare a tanti potenziali clienti. Un giorno Giovanni si presenta a un’importante azienda, ha chiesto un appuntamento prima, inviando una presentazione. Quando si siede nell’ufficio acquisti la persona di fronte a lui dice: ho visto il vostro sito, e ho pensato che potreste farci un preventivo.

Ecco perché noi facciamo questo lavoro. Tante volte Giovanni ci ha guardato in modo strano, perché il nostro lavoro non è sempre tangibile come un pezzo d’acciaio. Però oggi ci ha ringraziato. E ancora non sa che gli è arrivata una richiesta di preventivo anche dal form sul sito, frutto dell’attività di Seo, quella che facciamo per favorire i potenziali clienti a trovare l’azienda di Giovanni.

Quando ci chiedono, “ma voi cosa fate”? la risposta giusta sarebbe:  rendiamo più sereno Giovanni.

Vuoi maggiori informazioni?


×

Ciao! Puoi chiedere informazioni.

× Come posso aiutarti?