Alla Business Unit Engineering è stato affidato l’intero progetto in veste di general contractor.

Per scaricare la cartella stampa (foto, invito e comunicato in versione italiana e inglese) clicca qui

IMOLA, 5 luglio 2019. Si è svolta oggi, venerdì 5 luglio 2019, la cerimonia di posa della prima pietra della nuova sede di TeaPak, la cui realizzazione è stata interamente affidata alla Business Unit Engineering di Cefla. 

Lo stabilimento sorgerà nella zona industriale di Imola (fra via Gambellara e via Bicocca). Qui Cefla opera in veste di general contractor, ossia come referente generale per l’intero progetto: dall’edificazione degli stabilimenti (con la direzione del cantiere e la supervisione dei lavori che saranno eseguiti da Cims e Cti) alla progettazione e installazione di impianti di ultima generazione per la fornitura di energia elettrica, meccanica, trattamento aria, distribuzione acqua e impianti speciali antincendio.

Il nuovo stabilimento produttivo di TeaPak, azienda imolese che dal 2001 è la sede europea per la miscelazione, l’imbustamento e l’impacchettamento delle tisane prodotte a marchio Yogi Tea, multinazionale con sedi direzionali negli Stati Uniti e in Germania, avrà uno sviluppo, in questa prima fase, di 12 mila metri quadrati suddivisi in tre zone (produttiva, uffici e impiantistica) e in aree esterne per la viabilità. L’investimento totale è stimato in 25 milioni di euro, per gli edifici, l’impiantistica e l’installazione di macchine industriali d’avanguardia tutte provenienti dalla nostra Packaging Valley. La nuova sede permetterà, nella prima fase, un raddoppio dell’attuale produzione, che nel 2018 ha superato i 40 milioni di confezioni, con 578 milioni di bustine. Una volta arrivati a pieno regime si prevede di poter quadruplicare la capacità produttiva. 

“Cefla, in qualità di general contractor non è al suo debutto avendo già ricevuto altri importanti incarichi, come ad esempio la riqualificazione della centrale di cogenerazione del quartiere Tor di Valle, a Roma, per conto di Acea in partnership con General Electrics – dichiara Gianmaria Balducci, presidente di Cefla -. Oggi lavoriamo sul territorio in cui la nostra cooperativa è nata nel 1932 e crediamo sia importante essere il punto di riferimento per unire le migliori competenze locali e, nel contempo, offrire la nostra competenza tecnica, soprattutto in ambito impiantistico, e quella solidità finanziaria necessari per garantire il rispetto qualitativo dell’investitore che, come noto, è un importante brand internazionale”.

“Oggi festeggiamo uno storico traguardo che abbiamo fortemente voluto con costante lungimiranza, un traguardo che significa nuovo slancio e anche nuove opportunità per la nostra azienda ed il nostro marchio – commenta Andrea Costa, managing director di TeaPak -. La TeaPak insieme alla Yogi Tea, multinazionale e leader mondiale delle tisane biologiche e ayurvediche, hanno messo definitivamente le radici a Imola prima acquistando il terreno da Cti e ora, a distanza di 8 mesi, siamo giunti alla posa della prima pietra del nostro nuovo stabilimento produttivo. La nostra missione è continuare a creare benessere con i prodotti che produciamo e vendiamo in tutto il mondo ma anche benessere per i nostri ragazzi, senza i quali tutto questo non sarebbe possibile. Siamo orgogliosi che il Gruppo Yogi Tea ci abbia confermato tutta la fiducia che meritiamo con l’approvazione completa del progetto, che comporterà un investimento superiore ai 25 milioni di euro, ma soprattutto scegliendo di investire su di noi, sulle persone che lavorano a Imola, premiandone la passione, la dedizione e l’alta competenza negli anni sempre dimostrata. L’importante investimento – prosegue Costa – darà lustro anche al nostro territorio: la nuova sede sarà a ‘chilometro zero’ grazie alla progettazione di Open Project e la costruzione a cura di Cefla, solida realtà ben conosciuta dai nostri partner d’oltreoceano, che ha coinvolto come maggiori sub-appaltatori Cti e Cims. I 500 metri che ci separano per arrivare alla nuova sede sono ancora un lungo viaggio, ma le sfide impegnative ci hanno sempre appassionato, contiamo quindi di rivederci tra qualche mese, tutti insieme, per festeggiare la piena operatività della nostra nuova sede”.

Il cantiere ha avviato i lavori il 14 marzo 2019 e vede già realizzate le fondazioni. La consegna degli stabilimenti, in cui verranno poi installate da TeaPak le macchine per la produzione, è prevista per il mese di febbraio 2020.

Il progetto di nuova sede è stato messo a punto da TeaPak in collaborazione con lo studio bolognese Open Project.

Share This