Massimo Max Calvi

Mi chiamo Massimo Calvi, detto Max. Sono nato nel settembre del 1965 a Castel San Pietro Terme, in Emilia, a 20 km da Bologna. Mi occupo di informazione dal 1988 e dal 2000 mi dedico in forma esclusiva alla comunicazione, prima come libero professionista e, dal 2005, come leader di Rizomedia Srl.

Sono iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 1991, sono giornalista professionista dal 2004, membro dell’Associazione italiana consulenti politici e public affairs (Aicop) e dell’Arga (Associazione italiana stampa agrolimentare, turismo e ambiente).

Sono inoltre Coach professionista, con credenziali ACC dell’ICF (International Coach Federation). Mi sono diplomato nel 2015 una scuola di coaching accreditata sia dall’Aicp sia dall’ICF.

Dal 2011 collaboro con il professor Paolo Crepet per la promozione delle sue conferenze nonché per la gestione del suo sito web e di altri siti e profili ad egli riferiti. 

In passato ho collaborato per numerose testate, fra cui il Sole-24Ore Centronord, Panorama Travel e Itinerari e Luoghi. Oggi sono consulente di aziende, imprenditori e personaggi pubblici.

Investo ogni anno importanti risorse in formazione e aggiornamenti professionali, frequentando corsi e seminari con esperti di livello internazionale.

Suono il basso elettrico in due band, una jazz e l’altra hard-rock.

Vedi il mio profilo Linkedin

 

DAL MIO BLOG

Ma quale robot? Tocca alla relazione umana dare valore

Un simpatico robot alla Star Wars accoglie la clientela di un ristorante Pizza Hut. Questo è un mondo scortese, frenetico, difficile e povero di bellezza. Ne abbiamo abbastanza di facce tristi, mugugni, automatismi, indifferenza. Un sorriso e una buona accoglienza possono far svoltare una giornata grigia, o perlomeno possono costituire un piacevole momento di tregua.

leggi tutto

Cambiare vita a 50 anni si deve?

I cinquantenni di oggi sono inquieti. La generazione nata fra la metà degli anni '50 e quella degli anni '60 del secolo scorso, nel pieno del Baby-Boom, si è trovata a compiere 50 anni in un mondo decisamente diverso da come lo immaginavano. C'è chi ha ancora figli da...

leggi tutto

Cambio look per comunicare in modo coerente ed efficace

Cambiare look, soprattutto per chi lavora a contatto con il pubblico o in un ambiente con un dress-code (anche implicito) seguito da tutti, non è una scelta da compiere a cuor leggero. Dobbiamo renderci conto che tutto comunica. Persino l'aria comunica, per questo sta...

leggi tutto

L’Italia nel Web da 30 anni

Il 30 aprile del 1986 dal Centro universitario di Pisa un dito premette su "enter" e, poco dopo, dalla Pennsylvania arrivò una conferma. L'Italia, fra i primi Paesi al mondo, era in Internet. Occorse un altro decennio prima di vedere fiorire siti, e connessioni. A...

leggi tutto

Il tramonto digitale? Te lo consiglio

Spegnere lo smartphone e il tablet a una certa ora (e nei fine settimana) fa bene. Alcuni lo chiamano “tramonto digitale” ed è una pratica che si sta diffondendo fra quanti intendono liberare risorse e pensieri, riappropriandosi della propria esistenza naturale, dopo...

leggi tutto

Essere presenti nel presente ti salva dalle figuracce

Vi racconto un epic fail che mi ha visto protagonista, da cui cercherò di uscire traendone insegnamento. Poco tempo fa mi trovavo nella sede di un cliente, una grande organizzazione, per preparare un certo evento. E' accaduto che, all'ingresso della sede di questa...

leggi tutto

Investire nel Coaching conviene alle imprese, ma…

Bill Gates ed Eric Schmidt, presidente di Google, sostengono che “ciascuno ha bisogno di un coach” Una ricerca indipendente commissionata dall'International Coaching Federation conferma che investire nel coaching serve. Secondo tale ricerca le aziende che hanno...

leggi tutto

La notizia del secolo, vista dall’addetto stampa

Riconoscere una notizia e darle il giusto peso è sempre difficile per chi non ha mai vissuto le dinamiche delle redazioni e il modo con cui esse attribuiscono la cosiddetta gerarchia delle notizie. Se ciascuno di noi oggi è un potenziale “media personale”, potendo...

leggi tutto
Share This